slider_startup_2
fondo2
fondo2
fondo3
fondo4

AGEVOLAZIONI FISCALI

Gli investitori, persone fisiche o società, che sceglieranno di finanziare le iniziative proposte sul portale, possono beneficiare delle seguenti agevolazioni fiscali:
  • Le persone fisiche hanno il diritto a detrarre dall’imposta lordo sul reddito un importo pari al 30% di quanto investito nel capitale sociale di una o più Start up innovative.  È fissato un limite quantitativo massimo all’investimento su cui determinare la detrazione, pari a euro 1.000.000, ed un periodo minimo di mantenimento dell’investimento pari a tre anni.
  • Le società che investono in Start up innovative godono di un regime fiscale di favore potendo escludere dal reddito imponibile un importo pari al 30% di quanto investito nel capitale sociale di una o più Start up innovative. Il limite massimo di investimento consentito è pari a euro 1.800.000, così come per le persone fisiche, è richiesto il mantenimento dell’investimento per almeno tre anni.

ATTENZIONE

L’equity crowdfunding consente di sottoscrivere solo strumenti di capitale delle Start up/PMI innovative; acquistando “titoli di capitale” ne si diventa soci.

Poiché tali società sono operano in settori innovativi appare chiaro come investire in questo tipo di attività è molto più rischioso rispetto agli investimenti tradizionali, perché c’è il rischio di perdere l’intero capitale investito.

Il legislatore ha previsto per le Start up innovative il divieto di dividere gli utili per tutto il periodo in cui rimangono iscritte nella sezione speciale del registro delle imprese (per una durata massima di 4 anni).

Richieste di recesso previste dall’art. 24, comma 1, lettera a) del Regolamento Consob:

L’investitore dovrà inviare via Pec o raccomandata A.R. al gestore del portale la dichiarazione di recesso (recesso@inveti-re.it) che, dopo un avvallo interno da parte del team di Investi.Re.it potrà essere (o non essere) inoltrata alla Sim intermediaria.

Il portale Investi.Re.it provvederà alla restituzione dei fondi conferiti sul conto indisponibile dell’emittente direttamente sul proprio conto nel caso in cui il sottoscrittore si voglia avvalere del diritto di recesso o di revoca previsto dalla normativa.

Relativamente al diritto di recesso si fa presente che gli investitori retail ne hanno diritto a patto che ciò avvenga entro i termini stabiliti. In particolare: entro 7 giorni dall’adesione è sempre possibile recedere senza alcuna spesa tramite una comunicazione al portale (revoca@inveti-re.it), secondo le modalità di cui sopra ovvero entro 7 giorni dalla data in cui nuove informazioni (fatto nuovo o segnalazione di un errore materiale) rispetto a quelle esposte sul portale sono portate a conoscenza degli investitori, è possibile revocare l’adesione all’offerta.

In entrambi i casi le somme già versati verranno restituite all’investitore.